Libri, sabato alla Rocca Arturo Belluardo e il suo “Minchia di mare”

0
130
views

Sarà presentato sabato 2, alle 17, presso la sala dell’acquedotto della Rocca dei Rettori, il libro ‘Minchia di mare’ di Arturo Belluardo, edizioni Elliot.
Il libro, finalista, al Premio John Fante Opera prima 2017 e al Premio letterario Premio Opera Prima – POP 2017, sarà presentato da Tullia Bartolini e Elide Apice che intervisteranno l’autore.
il libro vede protagonista Davide che vive nella borgata di una piccola città siciliana, una provincia avvolta nei suoi miseri rituali: la processione dell’Addolorata, la gara di sosia di Raffaella Carrà, le sanguisughe per i salassi, la perdita della verginità con le prostitute del lungomare. Una provincia in cui l’attualità degli anni Settanta filtra attraverso la televisione e i giornali ma rimanendo in sottofondo, mai protagonista, Davide è un bambino prigioniero: di un’infanzia che sembra non finire mai, della vita degradata della periferia, di un padre violento che lo considera senza spina dorsale, un buono a nulla una “minchia di mare”. Il suo passaggio dall’infanzia all’adolescenza è costellato da goffi tentativi di fuga dai risvolti grotteschi. Con la musicalità della lingua siciliana, Arturo Belluardo ci accompagna in uno scavo agrodolce dell’archeologia sentimentale, tra comicità e tragedia, per costruire un romanzo di formazione di grande originalità.
La presentazione si svolge nell’ambito della mostra di pittura ‘Woman’ dell’artista Mariella Perifano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here