InCanto di Natale, cartellone ricchissimo, luci e musica per festeggiare

0
19
views

Un cartellone ricco e colorato quello previsto per la manifestazione “InCanto di Natale” con la direzione artistica di Renato Giordano, che prevede la compartecipazione dell’Ept e del Conservatorio Nicola Sala, presentato in un’apposita conferenza stampa. Luci, sapori e magia spalmate in un mese di iniziative per rendere Benevento attrattiva e sorridente, soprattutto per i bambini protagonisti dell’inaugurazione delle kermesse, con un coro di mille voci gioiose, costituito da studenti delle scuole cittadine. Dinanzi alla Rocca dei Rettori, illuminato il grande albero tecnologico e la grande ruota panoramica. Non mancheranno, inoltre, particolari proiezioni sulla facciata dellos torico monumento e del Palazzo del Governo.
Un Babbo Natale distribuirà caramelle ai più piccoli, luci che illumineranno anche diversi Rioni, la Galleria Bosco che sarà luogo di incontro, di spettacoli, di musica. Ci sarà un’attenzione particolare all’aspetto enogastronomico -ha spiegato il direttore artistico Renato Giordano- con la preparazione in alcuni locali del centro, del tipico cuoppo con frittelle e baccalà. “Sarà un Grande Natale, dove ci sarà posto anche per la solidarietà con concerti spettacolo pensati per l’Ospedale Civile e per la Casa circondariale (così da riproporre un’iniziativa simile avvenuta lo scorso anno dal Circolo Manfredi e dalla Lidu).
Fra le tante alle iniziative da segnalare anche la partecipazione di Tony Esposito, oltre alle diverse mostre che si svolgeranno a Palazzo Paolo V e la presenza di Pigro Man inserito nel cartellone con il Festival del Cinema. Sarà rispettato il tradizionale appuntamento musicale del primo gennaio, al Teatro Massimo alle 19,30 con Gran Concerto di Capodanno, diretto dal maestro Leonardo Quadrini, mentre per la lunga notte del 31 dicembre è prevista la presenza di Arisa e di Radio Company.
Durante tutto il periodo natalizio in piazza Federico Torre, ci sarà il Villaggio di Babbo Natale, con una enorme sfera luminosa, alta ben 7 metri, sotto la quale si potranno fare dei selfi. Inoltre, da segnalare sia in piazza Dogana, nel chiostro di San Francesco, che nella Galleria Bosco Lucarelli, saranno allestiti dei mercatini solidali.
Oberdan Picucci, assessore alla cultura ha voluto rimarcare la bella notizia della restituzione alla città del Teatro San Nicola, dove si svolgeranno due concerti organizzati dal Conservatorio Nicola Sala, previsti per il 6 e il 7 gennaio 2018. A inaugurare il Teatro San Nicola, ha spiegato Giuseppe Ilario, direttore del Conservatorio, un concerto di canti natalizi della tradizione napoletana, mentre il 7 gennaio ci sarà un’insolita performance musicale con la cornamusa che si intreccerà con il canto gregoriano. Il sindaco Clemente Mastella, nel ringraziare quanti a vario titolo hanno voluto far sentire la loro vicinanza per l’organizzazione della manifestazione InCanto di Natale, ha spiegato che saranno piantati degli olivi in piazza Roma che non saranno rimossi dopo le festività e che “nonostante vi siano ancora alcune cose da sistemare, in città si respira un’aria di ripresa”.
Ha inoltre annunciato la firma di un accordo sul PICS, (programma integrato Città Sostenibile), che permetterà alla città firmatarie l’individuazione di interventi legati alle priorità di investimento, tra queste anche la sistemazione definitiva del Teatro Romano. Con un finanziamento previsto di 30 milioni di euro.
Infine, sono intervenuti anche Rossella Pironti dell’Ept, la quale ha sottolineato, che la sinergia con l’amministrazione comunale, ha permesso di collaborare per l’evento natalizio e soprattutto di poter offrire alla città un servizio pubblico; e l’assessore Luigi Ambrosone il quale auspica una ventata positiva per il commercio locale”.
Ai costi della manifestazione ha contribuito anche la Camera di Commercio con
25.000,00 euro.
Per tutte le informazioni giornaliere fino al 7 gennaio sarà possibile consultare la pagina www.facebook.com/incantodinatalebenevento/.
E. N.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here