L’altro negozio, da domani c’è il “Charity Shop” in via De Vita

0
78
views

Domani, mercoledì 20, alle ore 19, in via Giovanni De Vita a Benevento (nei pressi dell’obelisco neoegizio al Corso Garibaldi) sarà inaugurato il “Charity Shop”, nato da una rete tra Caritas Benevento, Croce Rossa Italiana-Comitato di Benevento e Consorzio “Sale della Terra” Onlus.
Un negozio nuovo, con più funzioni al suo interno: lo scambio di vestiti per incentivare il riuso e le nuove forme di sharing economy; il dono di abiti nuovi a famiglie in condizioni di povertà censite dai Centri di Ascolto di Caritas Benevento e della Croce Rossa Italiana-Comitato di Benevento. Un luogo dove sarà possibile scambiarsi libri attraverso il BookCrossing.
Il “Charity Shop” sarà anche un negozio tradizionale, punto vendita dei prodotti agricoli, dei manufatti artigianali e dei pacchetti turistici del Consorzio “Sale della Terra” Onlus, a sostegno delle imprese sociali e agricole che inseriscono nel mondo del lavoro persone svantaggiate accolte in percorsi personalizzati di uscita dal disagio.
«Un micro modello di rete solidale tra organismi, cattolici e laici, impegnati nel mondo della solidarietà; uomini e donne che generosamente fanno del “dono” non un semplice atto di elemosina, ma un gesto rivoluzionario che vuole mostrare, a chi gestisce la cosa pubblica e l’economia, che un altro mondo è possibile solo se al centro dell’azione politico-economica viene messa la dignità della persona e non il profitto. Ringrazio fin da ora -dice don Nicola De Blasio, Direttore della Caritas Diocesana di Benevento – chi frequenterà il “Charity Shop” come donatore o come fruitore perché insieme possiamo costruire una comunità solida e solidale che fa del Potere un verbo e non un sostantivo, della Relazione il nuovo linguaggio comunicativo che abbatte i muri e lancia i ponti tra persone che mai si incontrerebbero se non avessimo creato questo luogo/spazio di Amore».
«Il “Charity Shop” è il luogo del dono -dice il Presidente della Croce Rossa-Comitato di Benevento, Stefano Tangredi- e l’obiettivo è di promuovere la cultura della donazione verso le persone bisognose, incentivare il riutilizzo dei beni, favorire la circolazione di prodotti solidali. La Croce Rossa è stata l’ideatrice di questo tipo di attività, quando nel 1941 ha aperto il primo “Charity Shop” a Londra. Da allora, molte cose sono cambiate, ma l’idea è la stessa: il dono. Sono particolarmente emozionato all’idea che la CRI di Benevento apra un negozio del genere e sono felicissimo che ciò avvenga in collaborazione con la Caritas di Benevento. Nonostante, infatti, le due associazioni sembrino così diverse, una laica e l’altra cattolica, esse condividono i principi di umanità ed imparzialità che ne ispirano l’attività. Ringrazio di vero cuore tutte le persone che verranno e parteciperanno a questa “rivoluzione” culturale e sociale».
«A Benevento -sostiene Angelo Moretti, Direttore Generale del Consorzio “Sale della Terra” Onlus- nasce un luogo che poche altre città nel mondo possono vantare di avere. Un “Charity Shop” è un luogo di relazione dove economia e dono si incontrano e creano coesione sociale e solidarietà. Chi dona avrà la possibilità di utilizzare il “Charity Shop” sia come luogo di scambio di abiti, con una piccola offerta, sia come luogo per donare abiti usati in ottimo stato, seguendo la regola di San Giuseppe Moscati che diceva “chi può dia, chi non può prenda”. Ma il Charity – conclude Moretti – sarà anche un luogo di economia reale in cui le produzioni del primo consorzio beneventano che mette insieme l’impegno sociale con l’agricoltura, l’artigianato ed il turismo, potrà offrire i suoi prodotti ai clienti, in pieno centro città. Gli ultimi del mondo avranno così uno spazio tutto loro per far valere il dono di sé che è in ogni conserva, in tutte le confetture, in una pallina di Natale realizzata a mano, un gift box per un turismo responsabile. E tanto altro ancora».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here